: Tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00
0163 852011        

: Tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00    I    0163 852011        

 x 
Carrello - 0,00 €

  • Carrello vuoto
Mercoledì, 26 Settembre 2018 12:24

IL BALCONE IN AUTUNNO E IN INVERNO

Il balcone in autunno e nei mesi freddi spesso rimane vuoto, provo di interesse. Esistono però piante che possono rallegrare e profumare la nostra abitazione grazie a fiori, bacche e fogliame.

Alcuni arbusti a fioritura invernale, coltivabili in vaso senza difficoltà, offrono l’inatteso piacere del profumo. Per esempio il Calicanto e l’Amamelide, da coltivare al sole o mezz’ombra, oppure i decorativi Gelsomini invernali a fiore giallo, la Lentaggine, il Ligustro e la Nandina, dalle belle foglie e bacche decorative.

balcone-in-autunno-amamelide balcone-in-autunno-ligustro balcone-in-autunno-nandina
Amamelide Ligustro Nandina

Le Conifere nane sono un’ottima scelta per le composizioni in vaso; portano vitalità e non temono il gelo, mentre le più grandi sono utili come schermi frangivento e per proteggere la privacy.

IL BALCONE IN AUTUNNO: LARGO AI COLORI

Questa è la stagione adatta delle Camelie, che spesso fioriscono già a gennaio-febbraio, se il terrazzo è soleggiato e ben protetto. Alle specie primaverili, come la Camellia japonica, si possono unire anche la Camelia sasanqua, in fiore tra l’autunno e l’inverno e dal particolare profumo.

balcone-in-autunno-camellia-japonica balcone-in-autunno-camelia-sasanqua balcone-in-autunno-agrifoglio
Camellia-japonica Camelia-sasanqua Agrifoglio

I protagonisti dei mesi freddi sono i Crochi viola, i timidi Bucaneve e l’elegante Agrifoglio. Da gennaio fino a aprile cominciano a sbocciare i magnifici Ellebori, in vasi grandi, le Bergenie, belle per il fogliame sempreverde e le corolle rosa, le instancabili Viole del pensieroche spesso rimangono in fiore ininterrottamente, dall’autunno a inizio estate, i Narcisi e i Giacinti.

balcone-in-autunno-elleboro balcone-in-autunno-narcisi balcone-in-autunno-giacinti
Elleboro Narciso Giacinto

 

Compo Concime per Piante da Balcone 400 gr

06006747A001

Dettagli Prodotto

6,45 €


 

Published in Green e flower
Mercoledì, 05 Settembre 2018 23:27

PREPARARE IL GIARDINO IN AUTUNNO: BULBI DA PIANTARE

L’autunno è il periodo giusto per ripensare all’estetica del nostro angolo verde, infatti alcune delle bellissime piante che andranno a fiorire in primavera vanno piantate proprio ora. Per esempio i bulbi autunnali, come Tulipani, Crocus e Narcisi che necessitano di tempo per sviluppare l’apparato radicale, e per questo motivo vanno poste a dimora con molti mesi di anticipo rispetto alla loro fioritura.

I mesi di settembre e ottobre, quando le temperature sono ancora miti, sono i migliori per piantare i bulbi, facendo attenzione a sistemarli in un luogo riparato e soleggiato.

COME PIANTARE I BULBI

Una volta interrato il bulbo nel terriccio universale, si possono esporre subito i vasetti all’aria aperta, senza preoccuparsi di freddo e intemperie. Se poniamo i bulbi in piena terra, ricordiamoci di distanziarli qualche centimetro l’uno dall’altro e di accorparli a seconda delle diverse esigenze. I Tulipani e i Narcisi per esempio, vanno interrati a una profondità pari al doppio del loro diametro, mentre i Crocus, più piccoli, vanno piantati pochi centimetri sotto terra.

Crocus si possono spargere nel tappeto erboso o coltivare in piccoli gruppi insieme ad altre varietà di grandezza simile come i Narcisi in miniatura, che crescono solo fino a 20 cm.

Tulipani invece, alti fino a 60 cm, è meglio posizionarli più distanti dagli altri piccoli bulbi, disponendoli in file sul fondo dell’aiuola. Come i Narcisi, anche i Crocus non temono il gelo e cominciano a spuntare al termine dell’inverno mentre i Tulipani si faranno vivi solo a primavera inoltrata.

bulbi da piantare in autunno bulbi da piantare in autunno bulbi da piantare in autunno

 

CONSIGLI PER LA COLTIVAZIONE

Dopo aver piantato i bulbi, è necessario aggiungere al terriccio un concime a lenta cessione e innaffiare un po’ il terreno per garantire alla pianta tutti i nutrienti in vista dell’inverno. I bulbi non necessitano più di nulla fino a primavera, perchè si accontentano delle poche piogge invernali e dell’umidità ambientale. Quando i nostri germogli incominceranno a spuntare, potremmo innaffiare il terreno con moderazione, controllando che si asciughi bene tra un’irrigazione e l’altra.

Dopo la fioritura e quando le foglie saranno appassite, si può tagliare la pianta e porre il vaso in un luogo fresco, aspettando la primavera successiva. Molti bulbi si autoseminano, producendo dal bulbo principale piccoli bulbilli, che tendono a soffocare la pianta impedendogli di fiorire. Per impedire che ciò accada possiamo ogni 2-3 anni in estate, dissotterrare il bulbo e i piccoli bulbilli e conservarli in un luogo buio e riparato, per poi ripiantarli in autunno. 

Published in Green e flower

Garden Zanet

Azienda Agricola "FLOROVIVAISTICA"
F.lli ZANET di Zanet Enzo

P.Iva 01648660031
Reg. Imp. No 1252/98

Via Valsesia n°8 28077 Prato Sesia (NO)
T 0163.85.20.11
F 0163.85.29.42

Orari

Orari di Apertura
Dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00
Tutti i giorni, festivi compresi

Mesi di luglio e agosto, domenica 
Dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00 

Giorni di Chiusura
Pasqua - Ferragosto - Natale - S.Stefano - 1° gennaio

 x 
Carrello - 0,00 €

  • Carrello vuoto