: Tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00
0163 852011        

: Tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00    I    0163 852011        

 x 
Carrello - 0,00 €

  • Carrello vuoto
Venerdì, 15 Marzo 2019 15:56

IL PRATO IN PRIMAVERA IN 3 MOSSE

Il prato è un elemento essenziale nel giardino e il segreto per conservarlo sano e rigoglioso è prevenire i problemi, adottando una periodica attività di cura. Quasi tutti i tipi di prato ornamentale sono costituiti da graminacee, piante che richiedono cure, soprattutto in primavera. Sono 3 le azioni da pianificare.

TAGLIARE

Con l’arrivo delle belle giornate il primo intervento è la tosatura del prato, eliminando un terzo dell’altezza dei fili d’erba. Tosature regolari irrobustiscono l’erba e stimolano lo sviluppo delle radici, oltre che donare un aspetto migliore al giardino. In Inghilterra, praticamente patria del prato all’inglese, quasi ogni famiglia ha un rasaerba elicoidale senza motore, adatto per il taglio quasi quotidiano del prato. La tecnologia viene incontro però anche ai più pigri: negli ultimi anni stanno andando a ruba i robot rasaerba. Docili pecore meccaniche che brucano incessantemente l’erba e si ricaricano da sole (i modelli top hanno celle solari). Se invece cercate un rasaerba di nuova generazione, la tendenza va verso le macchine “3 in 1”, che possono essere usate con scarico laterale (poi si rastrella), con sacco di raccolta dell’erba oppure mulching.

AERARE

Un’altra importante azione da compiere è l’eliminazione del feltro tramite scarificazione. Il feltro è l’insieme dei detriti vegetali che inevitabilmente si formano alla base del tappeto erboso e proteggono il suolo dall’aridità. Un eccessivo accumulo di feltro però, impedisce all’aria e all’acqua di raggiungere le radici e accresce il rischio di malattie.

La scarificazione si effettua con degli aeratori o arieggiatori, disponibili in diverse fogge, ma tutti basati sull’azione di una serie di lame allineate da passare in profondità nel manto erboso. L’azione delle lame non solo rimuove l’erba infeltrita e secca, ma migliora l’ossigenazione, il drenaggio e l’assorbimento dei fertilizzanti. In commercio troviamo aeratori su ruote, simili a rastrelli con le lame al posto dei denti e addirittura la versione double face, da una parte rastrello e dall’altra aeratore. Per i più pigri non manca la versione a motore.

FERTILIZZARE

Il terzo importante intervento da pianificare è la concimazione, che permette di ottenere un prato vigoroso e con colori brillanti. In primavera è consigliabile utilizzare un concime ricco di azoto per favorire la crescita dei germogli. Importante: seguite alla lettera le indicazioni segnalate dal produttore del fertilizzante perché un sovradosaggio potrebbe danneggiare l’erba. Inoltre è opportuno munirsi di uno spandiconcime, poiché un’applicazione disomogenea si noterà in breve tempo.

Alcuni prodotti sono addizionati con diserbanti selettivi, che distruggono le infestanti e i muschi senza però danneggiare le graminacee. È consigliabile effettuare un diserbo annuale in primavera o all’inizio dell’estate.

 

Rasaerba elettrico PowerMax 42 E

42000211A001

Dettagli Prodotto

280,00 €


Arieggiatore elettrico ES 500

24011167A001

Dettagli Prodotto

189,90 €


Spandiconcime/spandisemi manuale Handy Green Scotts

06002336A001

Dettagli Prodotto

37,15 €


Published in Tecnica e cura
Martedì, 11 Settembre 2018 10:48

LE BUONE PRATICHE IN AUTUNNO: ARIEGGIARE IL PRATO

Un prato in perfetto ordine può sembrare un’obiettivo difficile da raggiungere, ma eseguendo pochi interventi di manutenzione quando serve si può risparmiare tempo e denaro. Eseguendo alcuni semplici interventi di routine, come l’areazione e la scarificazione del prato, possiamo preparare il prato all’arrivo dell’inverno. Il caldo e l’umidità estive, possono far crescere alla base del terreno, muschio e uno strato di erba morta e resti organici (detto feltro), che impediscono alle radici la giusta areazione.

COME ARIEGGIARE IL PRATO

Per evitare questo fenomeno basta munirsi di un attrezzo simile a un rastrello chiamato scarificatore, da inserire nel terreno per estrarre il feltro e ripulire il suolo da tutti i detriti che possono ostacolare il passaggio di aria e acqua.

Un’altro attrezzo importante è l’arieggiatore, manuale o a motore, composto da diverse lame da piantare nel suolo per creare solchi e smuovere il terreno, favorendo così drenaggio e arieggiatura del suolo.

Queste operazioni vanno svolte una volta al mese per tutto l’autunno, al fine di preservare la salute del prato in vista del freddo invernale.

Molto importante è anche, dopo aerazione e scarificazione, utilizzare un concime a lenta cessione sul prato ad azione rinverdente, da distribuire dopo l’ultima tosatura autunnale, innaffiando poi abbondantemente. Il concime rinverdente aiuta il prato a difendersi dalle malerbe e resistere alle intemperie, inoltre gli fornisce i nutrienti necessari per evitare l’ingiallimento dell’erba.

Compo Solfato Ferroso 5 kg (BIO)

35008422A001

Dettagli Prodotto

10,51 €


Scopa per erba regolabile in plastica Combisystem

41002889A001

Dettagli Prodotto

21,90 €


Aeratore stellare Combisystem 14 cm

24005265A001

Dettagli Prodotto

44,90 €


Published in Tecnica e cura

Tagliare l’erba del prato è un'attività che richiede tempo. Attrezzature evolute come il robot tagliaerba R40Li di Gardena rispondono bene a questa problematica. Dopo l'installazione, infatti, il robot tagliaerba R40Li è in grado di lavorare in autonomia, permettendo così un rilevante risparmio di tempo e di energie.

video rasaerba r40 gardenia

ROBOT TAGLIAERBA: FACILE INSTALLAZIONE

L’installazione è semplice e richiede pochi accorgimenti. Il cavo perimetrale accessorio consente di delimitare l’area da tagliare che il robot riconosce. La macchina effettua un taglio mulching giornaliero che garantisce un prato sempre perfetto, senza bisogno di raccogliere e smaltire lo sfalcio.
Il robot tagliaerba R40Li di Gardena è munito di lame estremamente affilate e si basa sul principio di taglio casuale; questa irregolarità del movimento consente un taglio senza striature ed uniforme. Un tappeto erboso folto, lucido e sano è l'eccellente risultato dell'utilizzo di questa macchina.

robot tagliaerba gardena     robot tagliaerba gardena     robot tagliaerba gardena

Il robot tagliaerba R40Li di Gardena è estremamente versatile poichè si adatta a giardini di varie forme e dimensioni, dai più piccoli e semplici, a quelli più grandi e complessi (fino a un massimo di 400 mq). Oltre all'autonomia di lavoro, il robot garantisce massima sicurezza per persone e animali, grazie ai sensori di sollevamento, per bloccare le lame quando il rasaerba viene sollevato, al sensore di ribaltamento, per fermarlo quando è troppo inclinato, e al sensore di collisione, per fargli cambiare direzione quando incontra un ostacolo.

Quando necessario, si arresta facilmente attraverso il pulsante “Stop” e l'ampio spazio tra la scocca e le lame previene qualsiasi possibile infortunio. Leggero, maneggevole ed estremamente silenzioso, è un prodotto tecnologicamente avanzato e sofisticato: il suo funzionamento a batteria agli Ioni di Litio garantisce zero emissioni e un consumo energetico minimo. Il robot si ricarica in autonomia tornando alla propria base grazie al cavo guida.

Può essere utilizzato anche quando piove e con manto erboso bagnato!

Robot rasaerba R40Li

42000570A001

Dettagli Prodotto

1299,00 €


Robot rasaerba Sileno

42000600A001

Dettagli Prodotto

1799,00 €


Robot rasaerba Sileno+

42000594A001

Dettagli Prodotto

1999,00 €


Published in Tecnica e cura

Garden Zanet

Azienda Agricola "FLOROVIVAISTICA"
F.lli ZANET di Zanet Enzo

P.Iva 01648660031
Reg. Imp. No 1252/98

Via Valsesia n°8 28077 Prato Sesia (NO)
T 0163.85.20.11
F 0163.85.29.42

Orari

Orari di Apertura
Dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00
Tutti i giorni, festivi compresi

Mesi di luglio e agosto, domenica 
Dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00 

Giorni di Chiusura
Pasqua - Ferragosto - Natale - S.Stefano - 1° gennaio

 x 
Carrello - 0,00 €

  • Carrello vuoto